Valutazione di Incidenza del PGT

Valutazione di incidenza del Piano di Governo del Territorio
La Regione Lombardia con la D.G.R. 8 Agosto 2003 N. 7/14106 individua i soggetti gestori, definisce le modalità procedurali per l’applicazione della valutazione d’incidenza e fornisce i contenuti minimi dello studio per la valutazione d’incidenza di Piani, Programmi e Progetti sui SIC e pSIC e ZPS,presenti nel territorio regionale. Inoltre, la Regione Lombardia, con D.G.R. 15 ottobre 2004 N. 7/19018, stabilisce che, nel caso il Piano, Programma o Progetto in analisi interessi ambiti in cui si evidenzi una sovrapposizione di ZPS con SIC o pSIC, lo Studio di Incidenza sia unico.
Lo strumento sul quale si basa la procedura di valutazione d’incidenza è denominato Studio di Incidenza redatto a cura dell’ente proponente il piano, appunto, il Comune di Temù. Si rende pertanto necessario redigere uno “Studio di Incidenza”, che affronti in modo specifico le possibili interferenze del piano rispetto ai siti della Rete Natura 2000 presenti.
Lo studio d’incidenza è predisposto ai sensi dell’art.5 del DPR 8 settembre 1997 n.357 e del successivo DPR 12 marzo 2003 n.120, recante modifiche al suddetto, riguarda gli effetti che la programmazione del territorio generata dal Piano di Governo del Territorio del Comune di Temù, può avere sulle area natura 2000: i siti d’importanza comunitaria (SIC) denominati “Versanti dell'Avio” e il “Ghiacciaio
dell'Adamello” e le zone di protezione speciale (ZPS) denominati “Parco Nazionale dello Stelvio” e “Parco Naturale Adamello”.