News

COVID 19 - Avvisi e regolamenti a livello regionale e nazionale [ultimo aggiornamento 05/04/2020]

1 marzo 2020

 

(aggiornamento del 05/04/2020)

Ordinanza di Regione Lombardia n° 521 del 04/04/2020


(aggiornamento del 01/04/2020)

Nuovo DPCM del 01/04/2020


(aggiornamento del 26/03/2020)

È​ disponibile il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti.

Si pubblica comunicazione ricevuta dalla Direzione Sanitaria Dipartimento Cure Primarie S.C. Assistenza Medica di Base di ATS Montagna.


(aggiornamento del 25/03/2020)

⚠️ Poste Italiane: informazioni utili per i pensionati


(aggiornamento del 22/03/2020)

A causa dell'emergenza COVID-19 sono state emesse ulteriori misure di contenimento.

DPCM 22 marzo 2020

Ordinanza del Ministero della Salute del 22 marzo 2020

Ordinanza Regione Lombardia 515 del 22 marzo 2020

Ordinanza Regione Lombardia 514 del 21 marzo 2020


(aggiornamento del 19/03/2020)

A causa dell'emergenza COVID-19 con decreto legge del 17/03/2020 n. 18, è stata prorogata la validità dei documenti di riconoscimento (quali Carta d'identità, patente ecc...) al 31/08/2020.

Scarica l'avviso


(aggiornamento del 06/03/2020)

A causa dell'emergenza sanitaria da Coronavirus le procedure referendarie in Italia e all'estero sono state sospese, per riprendere quando sarà fissata la nuova data del referendum.


POICHE' I CENTRALINI DEL 112 DI REGIONE LOMBARDIA SONO SOVRACCARICHI PER CHIAMATE CHE NON RIGUARDANO EMERGENZE SANITARIE, SI RACCOMANDA CHE TUTTE LE CHIAMATE PER INFORMAZIONI RIGUARDANTI IL CORONAVIRUS SIANO EFFETTUATE AL NUMERO VERDE 800 89 45 45.

Si raccomanda che tutte le chiamate per informazioni riguardanti il coronavirus siano effettuate al NUMERO VERDE 800 894 545.

Coloro che riscontrano sintomi influenzali o problemi respiratori non devono andare in pronto soccorso, ma devono chiamare il numero verde unico regionale 800.89.45.45 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà che cosa fare.

Per informazioni generali chiamare invece il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

Si invitano tutti i cittadini a non prestare attenzione ad eventuali proposte di vendita di ausili o tamponi da parte di persone che si presentano al domicilio in quanto potrebbe trattarsi di truffe e di segnalare eventuali situazioni sos